Bon ton del matrimonio: 6 consigli per non sbagliare

Non vuoi incorrere nel rischio di fare brutte figure il giorno delle tue nozze?

Forse non tutti i tuoi invitati saranno esperti di galateo del matrimonio, ma sicuramente ci sono alcuni accorgimenti che  ti permetteranno di allestire e passare una giornata in modo piacevole e al riparo anche da chi critica sempre!

 

Se segui i nostri consigli ti assicuri di:

 

  •  fare bella figura con gli invitati più esigenti
  •  eliminare le critiche degli ospiti 
  •  prendere le decisioni più “furbe” per assicurarti una buona riuscita
  •  ottenere un risultato da 10 e lode!

 


Candele di giorno


A meno che tu non ti sposi d'inverno, quando generalmente le giornate sono più scure, le candele di giorno non sono consigliate.
Nella sala di Villa EStea, poi, le vetrate fanno entrare tantissima luce e rischi che le tue candele siano completamente oscurate dalla grande luminosità dell’ambiente.
Puoi scegliere sicuramente modi più efficaci di creare centrotavola d’effetto se ti sposi di giorno.

 


Lampadari di giorno? Solo se sono d’impatto!


A meno che tu non abbia scelto un modello particolarmente importante, come i lampadari di cristallo o questi in foto, che fungono da elementi decorativi anche da spenti, rischi che i lampadari di giorno siano una spesa con una resa molto scarsa.
Se scegli di addobbare la sala con i lampadari e ti sposi di giorno scegli modelli vistosi e che facciano arredamento anche a mezzogiorno.

 

 


Centrotavola che coprono completamente la visuale


So che li hai visti in molti programmi tv con famosi wedding planner, ma i centrotavola così grandi da impedire alle persone di vedersi e di parlare sono decisamente anti-bon ton!
Lascia che le persone interagiscano fra di loro scegliendo elementi bassi o, al contrario, centrotavola molto alti che non oscurino la parte del viso, i tuoi invitati te ne saranno sicuramente grati!

 


Musica troppo alta


Quando sono a tavola le persone amano conversare ed è fondamentale che riescano a sentirsi senza dover urlare. 
Scegli dei musicisti capaci, che siano bravi ad amplificare bene la musica per calibrare i volumi e lasciare un piacevole sottofondo durante la cena o il pranzo placé  per permettere ai tuoi invitati di intrattenersi tra di loro conversando amabilmente.

 


Servire aperitivi e antipasti in piedi se l’età media è alta


Se sai che tra i tuoi invitati ci sarà una prevalenza di anziani potresti riconsiderare l’idea di servire antipasti e aperitivo in piedi. 
Servirlo direttamente al tavolo, invece, potrebbe far passare a tutti una giornata più riposante.

 


Posti a sedere per tutti


Se hai deciso di servire l’aperitivo in piscina calcola comunque un numero di sedute sufficiente per tutti gli invitati, in modo che abbiano la possibilità di sedersi comodamente.

 

Se non vuoi perderti nemmeno un articolo, iscriviti alla Newsletter

3 matrimoni diversi a Villa Estea, quale fa per te?

Ad ognuno il suo evento e per ognuno una soluzione personalizzata. Villa Estea diventa magicamente la cornice perfetta per qualsiasi tuo desiderio ed è capace di trasformarsi in tutti i modi che preferisci.

Leggi il resto

Una delle Chiese più belle d'Abruzzo

La scogliera su cui si erge l'Abbazia di San Giovanni in Venere sembra un luogo senza tempo.

Leggi il resto

SEMPRE AGGIORNATI!

Seguici su Instagram